Mille sogni per una vita sola

Vi siete mai chiesti come sarete tra dieci anni? Dove sarete, cosa starete facendo, se i vostri sogni sia saranno avverati… io me lo chiedo spesso.

Per avere l’età che ho penso davvero tantissimo al mio futuro, anzi quasi fin troppo. In molti prendono le cose così come accadono, molto tranquillamente e senza pensarci più di tanto, io non riesco large-3a non pensarci. Quando intraprendo una nuova strada oppure faccio qualcosa di diverso e nuovo, mi chiedo spesso «Aiuterà il mio furo?».

Probabilmente elaborò troppe paranoie inutili nel mio cervello che alla fine vanno solo a mio discapito eppure penso che se non facessi così non riuscirei ad arrivare dove voglio e dove vorrò andare.

Voi avete dei piani per il futuro? Se penso ai miei, mi viene in mente un piano fin troppo presuntuoso dal punto di vista di molti..

Un lavoro prestigioso è ciò a cui molti ambiscono, così come la fama, il successo, il denaro.. e poi magari anche una famiglia.

Beh anch’io come tutti, eppure certe notti in cui il sonno non sembra voler portarmi con se, mi sorgono mille dubbi in mente.. e se una volta che riuscissi ad ottenere buona parte di queste cose, mi dimenticassi chi sono, quali sono i miei principi.. e i miei sogni?

Si, proprio così. Poiché nonostante il successo può farti sentire realizzato i sogni sono un’altra cosa. I sogni ti fanno sentire unico, ti riescono a portare lontano in un m mondo tutto tuo, fatto di mille opp
ortunità fatte apposta per te, che aspettano solo che tu le colga al volo.

large-5Ma quali sono i miei sogni? Sono fin troppo numerosi per elencarli tutti, potrei scrivere un libro più lungo della saga saga del Trono di spade per menzionarli, però non lo finirei in una vita intera

I miei sogni però, quelli più importanti, quelli a cui penso più frequentemente e, come s
olo i sogni riescono a fare, mi fanno sentire unica, sono pochi.

Il mio sogno principale è quello di svegliarmi una mattina fra 20 o 30 anni con la consapevolezza di aver viaggiato abbastanza per una vita intera, di esser riuscita a visitare quanto più potevo e di aver acquistato qualcosa da ogni singolo luogo.

Non li numererò, i miei sogni, perché sarebbe una cosa dozzinale e gli toglierebbero la magia che celano.

Il mio sogno è quello di passeggiare per caso per le strade di Parigi, New York, Milano o qualsiasi altra città ed incontrare una donna elegante, particolare, differente dalla massa, che si distingua e che indossi un capo, delle scarpe, una borsa o un gioiello disegnati da me.

Il mio sogno è organizzare una festa, tra 5 o 10 anni ed avere talmente tanti amici cari da voler invitare da
dover (e poter) affittare una villa intera, magari chissà su un isola sperduta nel Pacifico o nel bel mezzo della Grecia. 〈〈come ha fatto Taylor Swift per festeggiare il 4 Luglio〉〉

large-2Il mio sogno è quello di incontrare persone che apprezzano oggettivamente e sinceramente ciò che faccio.

Il mio sogno è quello di poter girare il mondo e andare ad abitare nei posti più strani e in quelli più belli, seguendo il mio cuore, ma avere comunque la consapevolezza di poter tornare in qualsiasi momento a “casa”.

I miei sogni sono troppi sono tanti e sono infiniti perché in ogni momento desidero qualcosa di irraggiungibile e perché come disse Shakespeare, “nello spazio e nel tempo d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita”, perciò continuerò a sognare, fin quando vivrò.

 

E i vostri sogni quali sono?

 

 

 

I commenti sono chiusi.